domenica 26 ottobre 2008

Idrocolonterapia

Esistono 25.900 pagine di google su hydro-colon therapy and psoriasis in inglese e 587 per idrocolonterapia e psoriasi in italiano.

Non esiste nessun lavoro scientifico per confermare o smentire l'utilità di questa terapia!

Cos'è la idrocolonterapia?

La idrocolonterapia si basa sulla teoria dell'autointossicazione.
A volte l’astenersi da un alimento può non essere sufficiente.
Anni di intossicazione e di alimentazione irregolare e disordinata, possono aver formato nel colon un deposito di scorie che è necessario rimuovere con terapie adeguate.
La Idrocolonterapia consiste in un lavaggio dolce e profondo del colon ascendente, traverso, e discendente, risalendo fino all’intestino cieco con acqua a temperatura accuratamente regolata, ed attraverso metodiche già collaudate da anni.
E’ necessario rivolgersi a dei centri che utilizzino attrezzature moderne e con sonde sterili monouso.
Sono necessari da 4 a 6 trattamenti nell’arco di un mese. Durante il trattamento ed al termine dello stesso è’ necessario fare una terapia di ricostituzione della flora batterica intestinale.
Una alternativa casalinga all’idrocolon terapia è un lavaggio frequente del colon con acqua.

La idrocolonterapia è anche uno dei cardini del metodo presentato dal Dr. John O. Pagano nel libro Guarire la Psoriasi.
Quanti di voi hanno provato questa terapia? Con che risultati?

2 commenti:

Paolino ha detto...

Qualcuno sa dove trovare un elenco dei centri dove viene effettuato la idro-colon terapia ?

Anonimo ha detto...

Tramite www.ricercamedica.com puoi avere informazioni aggiornate sull'idrocolonterapia e sui centri più vicini dove effettuarla.

Posta un commento

La nostra mission

La psoriasi è una malattia cronica, infiammatoria e iperproliferativa della cute che interessa circa il 2% della popolazione generale dei paesi occidentali.
La psoriasi è un disordine multigenico (cioè ci sono diversi geni coinvolti) scatenato da fattori ambientali.
La ricerca scientifica "ufficiale" negli ultimi anni sperimenta soprattutto terapie ad alto costo e con un ottica settoriale (solo dermatologica o solo reumatologica, solo biomolecolare, solo biotecnologica).
Sono invece tantissime le "strade" di ricerca sia delle cause che dei trattamenti che vengono trascurate.
Questo NON è nell'interesse dei pazienti!

In un saggio del 2007 dal titolo "La saggezza della folla", James Surowieki sostiene la tesi che i gruppi, anche se non competenti, ottengono risultati migliori dei singoli esperti per quanto riguarda valutazioni e previsioni.
In campo aziendale lo chiamano "crowdsourcing" e si sta diffondendo sempre più.
Questo è l'obiettivo di questa ricerca indipendente!

Unisciti a noi!

Blog Archive

News

Lettori fissi

Statistiche