domenica 2 novembre 2008

Alefacept

L’Alefacet è una proteina di fusione umana LFA-3/IgG1 che agisce bloccando l’interazione tra le cellule che presentano l’antigene e i linfociti T.

Sebbene approvato dall’FDA (Food and Drug Administration), tale farmaco non ha ricevuto il consenso in Europa dall’EMEA e perciò saranno necessari ulteriori studi per una definitiva approvazione e commercializzazione in Europa.

Una serie di articoli su Alefacept presentati in italiano da Xagena.it.

3 commenti:

Gheorghe Giurgiu ha detto...

Deniplant -te di piante medicinale-
La salute prima di tutto
“Ero malato di psoriasi e con l'aiuto delle piante ho guarito.
Senza regime,senza unguenti solo piante medicinale”
1. Psoriasi
Psoriasi e una malattia di pelle,abbastanza frequente ,per quale ancora non si e trovato trattamento neanche adesso nel terzo millennio.
La malattia non e contagiosa,e po comparire a qualsiasi eta,anche durante l'infanzia. La sua evoluzione e cronica,con tendenze di recidiva a diversi intervalli di tempo.
Elementi specifici nella manifestazione della malattia ,consistono in croste rosa ,croste coperti da spessi,stratificato e luminose. Appaiono un po simmetrico ,con iniziale predilezione per ginocchia ,gomiti,cuoio capelluto,che si trova come una forma de la malattia .In tempo pero sono catturate anche le altre regioni del corpo come (torace,addome,membri superiore e inferiore come una forma di psoriasi generalizzata.
Al solito sono usati come trattamento al livello locale unguenti,creme,soluzioni,cortisone,acido salicilico etc. Essi fanno effetto piuttosto rapidamente,dopo preparati con cortisone,pero risolvono il problema solo in superficie,per che a pochi giorni dopo l'interruzione del trattamento le croste tornano ancora piu intenso. Questo e il motivo per cui questi pazienti sono continuamente costretti a utilizzare questi preparati,che hanno effetti collaterali indesiderati.
Utilizzando del te Deniplant,brevettato da signor Giurgiu Gheorghe,presidente della fondazione”Speranza”abbiamo raggiunto dei miglioramenti anche dai primi mesi di utilizzo del te e la scomparsa de la psoriasi dopo 6 -12 mesi. Deniplant puo essere utilizzato da solo ,senza unguenti a livello locale o dieta.
Il trattamento con Deniplant anche se e a lungo termine e facile de utilizzare a casa,e ben tollerato e fino ad ora non ci sono stati segnalati effetti collaterali indesiderati. Tanti pazienti sono passati alla sua fondazione. Egli possa dimostrare che il Deniplant funziona veramente e da i risultati attesi.
Nonostante che la medicina dice che questa malattia sarebbe incurabile con Deniplant ci sono persone che hanno guarito.

Gheorghe Giurgiu ha detto...

Psoriasi e l'eredita
Per mantenere la salute e la giovinezza,a vivere al di sopra della media attuale eta,e necessario rispettare le seguente frasi”l'essere umano deve vivere in armonia con l'ambiente circostante e io rispetto le sue regole rigorose. L'uomo deve essere oggetto di natura,non la natura umana deve essere l'oggetto”.Qualsiasi deviazione da tale regola, rompe l'armonia di esistenza all'interno e al di fuori del corpo umano e si tratta di malattie che verificano la causa che porta la sofferenza fisica ed emotiva.
Secondo le statistiche la psoriasi non e ereditaria ma ci possono essere ereditate predisposizioni .Fino ad oggi nessuno sa ancora quali sono i fattori genetici che portano a questa malattia. Certo e che quelli che soffrono di questa malattia possono magari trasmettere questa predisposizione ai figli. Se durante la vita questi passano momenti speciali(trauma fisico,mentale di stress ecc)e il corpo e debole dal punto di vista di sistema immunitario,si rischia di scatenare la malattia.Ho incontrati anche pazienti ad esempio madre e figlia(figlio),malati o zio e nipote. Ho incontrato anche un caso in Targu Mures dove il nonno e il nipote avevano psoriasi ,e il padre del bambino non ha la malattia. Tuttavia, la maggior parte dei pazienti che ho visto e mi hanno parlato non avevano parenti in famiglia con questa malattia. La vostra domanda e che ce da fare in questo caso?Per rispondere a queste domande posso dare il proprio esempio. Sapendo che ho avuto questa malattia ho introdotto nell'alimentazione della mia figlia Denis, il te Deniplant Baby anche da quando aveva 6 mesi per che sapendo quello che o patito io non volevo che magari un giorno arriva a avere anche lei dei problemi .Cosi ,la mia figlia fino a l'eta di 14 anni,oltre alle vaccinazioni obbligatorie non ha seguito alcun trattamento con antibiotici. Invece mi e capitato di conoscere persone che avevano i figli piccoli di 2 – 3 anni e utilizzavano potenti trattamenti antibiotici per sbarazzarsi rapidamente della malattia. E bene pesare due volte che tipo di trattamento si sceglie soprattuto quando si tratta di un bambino.

ad personam spa ha detto...

Se può interessare vi invito a visitare http://www.adpersonamspa.com/pdf/ricerca_ita.pdf per una ricerca medica pubblicata con ittioterapia

Posta un commento

La nostra mission

La psoriasi è una malattia cronica, infiammatoria e iperproliferativa della cute che interessa circa il 2% della popolazione generale dei paesi occidentali.
La psoriasi è un disordine multigenico (cioè ci sono diversi geni coinvolti) scatenato da fattori ambientali.
La ricerca scientifica "ufficiale" negli ultimi anni sperimenta soprattutto terapie ad alto costo e con un ottica settoriale (solo dermatologica o solo reumatologica, solo biomolecolare, solo biotecnologica).
Sono invece tantissime le "strade" di ricerca sia delle cause che dei trattamenti che vengono trascurate.
Questo NON è nell'interesse dei pazienti!

In un saggio del 2007 dal titolo "La saggezza della folla", James Surowieki sostiene la tesi che i gruppi, anche se non competenti, ottengono risultati migliori dei singoli esperti per quanto riguarda valutazioni e previsioni.
In campo aziendale lo chiamano "crowdsourcing" e si sta diffondendo sempre più.
Questo è l'obiettivo di questa ricerca indipendente!

Unisciti a noi!

Blog Archive

News

Lettori fissi

Statistiche